Archivio

Da Gaza un gruppo di leader della Società Civile – 24 Luglio 2014

Pubblicato il 24 luglio 2014 da Gazzella

Noi non vogliamo “il ritorno a una morte vivente” di assedio e di blocco. Come studiosi, personaggi pubblici e attivisti che testimoniano il genocidio, previsto, di 1.800.000 Palestinesi che vivono nella Striscia di Gaza, chiediamo un cessate il fuoco con Israele solo a condizione della fine del blocco e il ripristino delle libertà fondamentali che [...]

commenti (0)

Three articles on the media coverage on Gaza

Pubblicato il 25 novembre 2012 da Gazzella

Vogliamo presentarvi tre interessanti articoli riguardo la copertura mediatica degli ultimi avvenimenti di Gaza. Di seguito un breve estratto e relativo link _______ How the BBC whitewashed Israel’s war crimes from the ceasefire in Gaza 22 November 2012 The Editors Rarely would a state get such an easy run from the media after killing so [...]

commenti (0)

GAZA:15 MORTI E 30 FERITI IN RAID AEREI ISRAELIANI

Pubblicato il 11 marzo 2012 da Gazzella

Gaza, 10 marzo 2012, Nena News – Il premier israeliano Benyamon Netanyahu minaccia il pugno ancora piu’ duro contro la Striscia di Gaza sottoposta da venerdi’ pomeriggio da raid a ripetizione, in vari punti, anche nel capoluogo Gaza city. Dodici i palestinesi uccisi nella notte tra venerdi’ e sabato.  Altri tre palestinesi sono morti oggi. [...]

commenti (0)

Sottoscrizioni per Gazzella

Pubblicato il 31 ottobre 2011 da Gazzella

“Per Gazzella” è l’iniziativa lanciata per aiutare le bambine e i bambini palestinesi feriti. L’appello a inviare 57 euro al mese per i prossimi sei mesi ad un bambino o una bambina feriti è stato sottoscritto da noti “amici dei bambini”, quali gli scrittori Marcello Argilli e Bianca Pitzorno, la professoressa Anna Oliverio Ferraris,, titolare [...]

commenti (0)

Cisgiordania Notebook – Andare a scuola

Pubblicato il 12 luglio 2011 da Gazzella
commenti (0)

2° Rapporto sulla contaminazione dell’acqua di Gaza

Pubblicato il 15 febbraio 2011 da Gazzella

STRISCIA DI GAZA: IL DESTINO DI UNA POPOLAZIONE SOTTO ASSEDIO DESTINATA A VIVERE IN UNA TERRA CONTAMINATA. Studi condotti nel corso degli anni 2009-2010 presso l’Università La Sapienza di Roma e da un collaboratore del CNR di Roma, tungsteno, mercurio, molibdeno, cadmio, cobalto, vanadio, alluminio, uranio, stagno, zinco e cromo. Le analisi sono state effettuate [...]

commenti (0)

Rapporto sulla contaminazione del suolo di Gaza

Pubblicato il 2 luglio 2010 da Gazzella

Rapporto sulla contaminazione del suolo a Gaza Striscia di Gaza: il destino di una popolazione sotto assedio destinata a vivere in una terra contaminata La ricerca di metalli presenti nel terreno della Striscia di Gaza, condotta presso i laboratori dell’Università “Sapienza” e il C.N.R. di Roma, si inserisce in una più ampia attività di informazione [...]

commenti (0)

2° Comunicato stampa del comitato scientifico di ricerca sulle nuove armi usate dagli israeliani a Gaza

Pubblicato il 10 maggio 2010 da Gazzella

Nuove armi sperimentate a Gaza: popolazione a rischio mutazioni genetiche Biopsie delle vittime condotte in tre università: Roma, Chalmer (Svezia) e Beirut (Libano) COMUNICATO STAMPA 10 maggio 2010 Metalli tossici ma anche sostanze carcinogene, in grado cioè di provocare mutazioni genetiche. E’ quanto è stato individuato nei tessuti di alcune persone ferite a Gaza durante [...]

commenti (0)

Il reparto neonatale allestito all’ospedale al-Shifa’ di Gaza con il finanziamento di Gazzella

Pubblicato il 31 dicembre 2009 da Gazzella

Nei mesi successivi all’aggressione israeliana “piombo fuso” si sono registrati casi di neonati venuti alla luce con malformazioni o con organi non completamente sviluppati, mentre le interruzioni di gravidanza che avevano avuto un aumento del 20% nell’ottobre del 2006, quando da mesi gli israeliani terrorizzavano la popolazione palestinese con le “sonic-bomb” hanno registrato un incremento [...]

commenti (0)

Relazione di viaggio di un sostenitore di Gazzella

Pubblicato il 20 dicembre 2009 da Gazzella

Sabato 5 dicembre 2009… Proveniente da Amman sono arrivato al ponte Allenby sul Giordano che dovrebbe essere la frontiera tra i territori dell’autorità palestinese e la Giordania secondo gli accordi di Oslo. Invece è sempre più controllato dall’esercito israeliano. Sembrava l’inferno sulla terra! una folla indescrivibile di donne, bambini, anziani, qualche disperato turista straniero, che [...]

commenti (0)